Computer Art Festival 99


Subject: Computer Art Festival 99
From: Interensemble (pad456@pop3.padovanet.it)
Date: Sat May 29 1999 - 12:28:47 EDT


>Comune di Padova - Assessorato alla Cultura
>Regione Veneto - Dipartimento Spettacolo
>Ministero Beni e Attività Culturali
>Commissione Europea - Programma Caleidoscopio
>Università di Padova
>
>COMPUTER ART FESTIVAL 1999
>TRANSIZIONI: Verso il 2000
>Padova
>8 -19 giugno 1999
>
>
>Martedì 8 e mercoledì 9 giugno 1999
>Villa Breda - Ponte di Brenta
>Convegno: Computer e creatività nella scuola
>
>Martedì 8 giugno 1999
>Creatività e multimedialità. Chairman Bernardino Beggio
>15.00 - Registrazione dei partecipanti
>15.15 - Saluto delle autorità
>15.30 - Stefano Cacciamani (Università di Padova) L'apprendimento
multimediale della geografia
>16.00 - Michele Biasutti (Interensemble) Educazione musicale e computer
>16.30 - Marisa De Danielis (Provveditorato di Padova) Creatività e
multimedialità
>17.00 - Domenico Cardone (Fondazione Teatro La Fenice, Università di
Venezia) L'educazione multimediale come strumento di metodologia creativa
della conoscenza
>17.30 - Tea break
>17.45 - Dimostrazioni delle scuole
>
>Mercoledì 9 giugno 1999
>Scuola e informatica. Chairman: Paolo Dambergher
> 9.00 - Roberto Lago (Provincia di Padova) Tecnologie multimediali per la
didattica
> 9.30 - Paolo Dambergher (Diste) Report dell'attività del Diste
>10.00 - Giorgio Albanese (Itc Gramsci) Scuola World
>10.30 - Flavio Fogarolo (Provveditorato di Vicenza) Multimedialità,
handicap e nuove barriere della comunicazione
>11.00 - Coffee break
>11.15 - Dimostrazioni delle scuole
>
>Reti telematiche e scuola. Chairman: Michele Biasutti
>15.00 - Giuseppe Callegarin, Franco Di Cataldo (IRRSAE Veneto)
Documentazione didattica e nuove tecnologie di comunicazione
>15.30 - Paolo Valcher (Microsoft Italia) Apprendere in rete: un'esperienza
microsoft per il mondo della scuola
>16.15 - Luciano Galliani (Università di Padova) La formazione a distanza
degli insegnanti
>17.00 - Tea break
>17.15 - Tavola rotonda e discussione generale
>
>21.00 - Dimostrazione: Alessandro Pamini (Fondazione Roberto Rossellini di
Roma)
>Conoscenza reticolare ipermediale applicata alla composizione
cinematografica: la 'Tela metayperlinks' dell'Istituto Metacultura su Rossellini
>
>Accoglienza a cura dell'IPSSC Leonardo Da Vinci di Padova
>
>Che importanza ha il computer nei processi creativi? Esistono analogie tra
funzionamento della mente e percorsi multitestuali? Che ruolo avranno le
reti telematiche nella scuola del 2000? Queste sono alcune domande alle
quali si cercherà di dare risposta durante i lavori del convegno, che si
pone come momento di riflessione sulle potenzialità del computer per la
realizzazione di progetti creativi in ambito scolastico. Oltre a interventi
scientifici, saranno presentate esperienze per attivare un confronto tra le
realtà creative della scuola.
>
>Martedì 15 giugno 1999, ore 21
>Teatro Maddalene
>COMPUTER MUSIC DALLE AMERICHE
>Solisti dell'Interensemble
>Paul Klee Quartet
>
>Robert Rowe Shells (1993)
>(1954) per tarogato e interactive music system
>
>Rodrigo Chicchelli Velloso 15° Harmonico (1997)*
>(1966) per pianoforte e nastro magnetico
>
>Eric Chasalow And it flew upside down (1994)*
>(1955) per nastro magnetico
>
>Salvatore Macchia Arcanum 7 (1999)**
>(1947) per flauto e nastro magnetico
>
> __________
>
>Flo Menezes Sinfonias (1997-98)*
>(1962) per nastro magnetico
>
>George Crumb Black Angels (1970)
>(1929) per quartetto d'archi amplificato
>
>Solisti dell'Interensemble:
>Fabio Bacelle, flauto
>Bernardino Beggio, pianoforte
>
>Paul Klee Quartet:
>Alessandro Fagiuoli, violino Andrea Amendola, viola
>Marco Rallo, violino Stefano Bonomi, violoncello
>
>
>* Prima esecuzione italiana
>** Prima esecuzione assoluta
________________________________________________________
>
>Questo concerto presenta alcune delle più significative musiche prodotte
recentemente nelle Americhe. Degli Stati Uniti e in particolare della East
coast sono Eric Chasalow della Brandeis University di Boston, Robert Rowe
della New York University e Salvatore Macchia, professore dell'Amherst
College nel Massachusetts, che ha scritto il suo nuovo pezzo appositamente
per il Computer Art festival.
>Tra i più noti compositori brasiliani che usano le nuove tecnologìe sono
invece Flo Menezes, direttore dello studio PANorama di San Paolo, e Rodrigo
Chicchelli Velloso, docente all'Università Federale di Rio De Janeiro.
>L'ultimo pezzo in programma, Black Angels di George Crumb, pur non avendo
nulla a che vedere con l'informatica musicale, in quanto prevede un
quartetto d'archi semplicemente amplificato, è stato inserito quasi come un
omaggio per i settant'anni dell'originalissimo compositore americano.
>
>Mercoledì 16 giugno 1999, ore 21
>Teatro Maddalene
>COMPUTER MUSIC DLLA FRANCIA
>Groupe de Recherches Musicales di Parigi
>con i Solisti dell'Interensemble
>_________________________________________________________
>
>Christian Zanési Jardin public (1997)*
>(1952) per nastro magnetico
>
>Jean Schwarz Etudes (1998)*
>(1935) per nastro magnetico
>
>Christian Eloy Drip sound (1994)*
>(1945) per flauto e nastro magnetico
> _________
>
>Denis Dufour Mélodies acousmatiques (1988)*
>(1953) per nastro magnetico
>
>François Donato Sulpice (1995)*
>(1963) per nastro magnetico
>
>Daniel Teruggi Crystal mirages (1997)*
>(1952) per pianoforte e nastro magnetico
>
>
>Solisti:
>Fabio Bacelle flauto
>Bernardino Beggio pianoforte
>
>* Prima esecuzione italiana
>_________________________________________________________
>
>Il Groupe de Recherches Musicales (GRM) è uno dei più prestigiosi centri di
ricerca musicale francesi. Fu costituito per opera di Pierre Schaeffer, il
pioniere della musica concreta, nel 1951 come Groupe de Recherches de
Musique Concrete e prese l'attuale denominazione nel 1958. In quasi
cinquant'anni al GRM sono stati prodotti centinaia di brani con diverse
tecniche. Il centro è dotato di strumentazione all'avanguardia nel suo
genere e vi hanno lavorato noti compositori come Iannis Xenakis, Karlheinz
Stockhausen. Le musiche prodotte al GRM sono rappresentate e diffuse nei
maggiori festival di tutto il mondo. L'attuale direttore del GRM è Daniel
Teruggi.
>
>Venerdì 18 giugno 1999
>Teatro Maddalene
>
>ore 21
>Transizione d'estate
>"NADINE, donna di fiori"
>Opera d'arte di ambientazione di Davide Lorenzon
>musiche di Bernardino Beggio e Michele Biasutti
>Testi di Maurizia Rossella
>con i Solisti dell'Interensemble
>Alessia Toffanin e Giovanni Petrella
>
>ore 21.30
>Rassegna Video Internazionale
>Selezione dei video premiati al concorso Ars Electronica di Linz
>inoltre:
>Theo Goldberg e Barry Truax Night of the Conjurer (1992)*
>Heidi Kopper Slebodzinski Changes (1996)*
>Robert Cahen Composers Listening (1998)
>
>Sabato 19 giugno 1999, ore 21
>Teatro Maddalene
>
>ELECTROACOUSTIC CONCERT
>Marco Pavin, chitarra elettrica
>musiche dall'archivio della Fondazione Russolo-Pratella di Varese
>_________________________________________________________
>
>Giacomo Balla Macchina tipografica (1914)
> per voce e nastro magnetico
>
>Joseph Hyde Songlines (1994)
>(1969) per nastro magnetico
>
>Lucio Garau J...X (preludio) (1995)
>(1959) per chitarra elettrica
>
>Rose Dodd Transient (1996)
>(1954) per nastro magnetico
>
>Michele Biasutti Perceptual melodies (1996)
>(1963) per chitarra elettrica e live electronics
>
>Riccardo Santoboni Omaggio a Luigi Russolo (1995)
>Rossana Maggia per voce e nastro magnetico
>
>Matthias Schneider-Hollek Das Ende der Eulen (1996)
>(1963) per nastro magnetico
>
>Steve Reich Electric counterpoint (1987)
>(1936) per chitarra elettrica e nastro magnetico
>
>Interpreti:
>Marco Pavin chitarra elettrica
>Michele Biasutti live electronics e regia sonora
>_________________________________________________________
>La chitarra elettrica è uno strumento che viene utilizzato sempre con
maggiore frequenza dai compositori contemporanei per le sue possibilità di
ottenere impasti timbrici originali.
>J....X di Lucio Garau è un lavoro che richiama atmosfere eteree ed effetti
cari a Jimi Hendrix. Perceptual melodies di Michele Biasutti ricrea effetti
ipnotici basati sulla percezione spaziotemporale mentre Electric
counterpoint di Steve Reich, brano dedicato al chitarrista Pat Metheny,
affianca allo strumento dal vivo un nastro magnetico con quattordici
chitarre preregistrate.
>Insieme alle musiche per chitarra elettrrica viene presentata una selezione
di brani tratti dall'archivio della Fondazione Russolo-Prattella di Varese.
L'archivio raccoglie, oltre a lavori storici, anche le novità dei più
interessanti compositori internazionali: brani di Joseph Hyde, Rose Dodd e
Matthias Schneider-Hollek sono stati premiati nelle ultime edizioni del
Concorso di Composizione Elettroacustica Luigi Russolo.
>
>-----------------------------------------------------------------------------
>Ingresso libero al convegno e ai concerti del 18 e 19 giugno.
>Ingresso ai concerti del 15 e 16 giugno prezzo unico L. 7.000.
>Teatro Maddalene - Via San Giovanni da Verdara - Padova
>Villa Breda, Via San Marco 219 (Ponte di Brenta) - Padova
>INTERENSEMBLE
>http://www2.padovanet.it/interens
>E-mail: pad456@padovanet.it
>Sede Legale: Via Calore, 3 - 35129 PADOVA - ITALY Tel/Fax (+39) 049 629113
>Sede Operativa: Via San Marco, 302 - 35129 PADOVA - ITALY Tel/Fax (+39)
049 8930608
>

INTERENSEMBLE
http://www2.padovanet.it/interens
New E-mail: pad456@padovanet.it
Sede Legale - Home Office:
Via Calore, 3 - 35129 PADOVA - ITALY Tel/Fax (+39) 049 629113
Sede Operativa - Studio:
Via San Marco, 302 - 35129 PADOVA - ITALY - Tel/Fax (+39) 049 8930608
BERNARDINO BEGGIO personal e-mail: bebeggio@tin.it
http://space.tin.it/musica/bbeggio



This archive was generated by hypermail 2b27 : Wed Jun 11 2003 - 13:08:59 EDT